MAGICAL MOMENTS OF RHYTHM

La musicoterapia di comunità nasce come un tentativo di aumentare le possibilità di comunicazione dell’individuo e per questo motivo si propone come un ponte tra le persone e il contesto al fine di superare il disagio provocato dall’individualizzazione, dall’isolamento e dalla solitudine che sono una minaccia alla salute e alla qualità della vita umana. Per questo motivo crediamo che in questo momento di crisi globale la musica sia un mezzo di scambio efficace tra gli individui per promuovere politiche di accoglienza, integrazione ed inclusione sociale.

La musica è una risorsa sociale che agisce sull’individuo nella connessione con l’intera società. Come obiettivo generale ci si propone di rinforzare i legami sociali e intra-culturali sia da parte delle popolazioni migranti sia da parte della cittadinanza attiva e che intende migliorare la propria prospettiva etica accrescendo il proprio bagaglio di conoscenza culturale.  Per questo il laboratorio è sempre aperto a tutti.

L’intervento di avviene seguendo il binomio individuo-società in quanto crediamo che esso si estenda dall’individuo che partecipa al laboratorio, indirettamente ai suoi familiari, agli operatori e agli altri utenti, fino ad arrivare alla comunità geografica più ampia secondo le norme e i principi della Musicoterapia di Comunità.

Per maggiori informazioni, contattami

Bibliografia:

Caneva P., Mattiello S. (2018) Community Music Therapy. Itinerari, principi e pratiche per un’altra musicoterapia. Franco Angeli

Stige, B. (2002).The Relentless Roots of Community Music Therapy.Voices: A World Forum for Music Therapy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.