Nuove dal Conservatorio Cesare Pollini

Nuove dal Conservatorio Cesare Pollini di Padova, dal 12 al 14 ottobre 2017 si è tenuto il convegno internazionale di studi “Voci e suoni di dentro e di fuori” Medicinaantropologiaartescienze filosofia sono le aree che si sono confrontate in queste giornate di studio tutte accomunate dalla ricerca di quel fil rouge che lega i vari fenomeni che, da una parte, permettono di apprezzare la musica e di poterla riconoscere come parte integrante della vita emotiva e affettiva e, dall’altra, di scoprire le ragioni e le origini per cui alcune attività sonoro-musicali incidono tanto profondamente anche sul corpo fisico.

Tra i vari ospiti, Matteo Maienza ha presentato il suo lavoro svolto presso il Centro di Integrazione Zahrada di Praga sull’applicazione della musicoterapia con alcune gravi patologie neurologiche, come la Sindrome di Rett. “La musica riveste un ruolo chiave nel trattamento dei disturbi neurologici come la Sindrome di Rett, ampiamente studiato e verificato da medici e musicisti in ogni parte del mondo, il legame tra musica e terapia va oltre lo scambio educativo e relazionale in quanto, come abbiamo potuto osservare dalle esperienze citate in letteratura e dalla sperimentazione applicata presso la Scuola Elementare Speciale Zahrada di Praga, la stimolazione vibroacustica e l’utilizzo di strumenti musicali come il pianoforte e il letto armonico hanno permesso di controllare in modo efficace lo stato di ansia e agitazione causato dalla malattia”. Leggi l’articolo

Scarica il programma completo: http://3.citynews-padovaoggi.stgy.ovh/~media/46010486638138/def_libretto_convegno_umus_ott2017-2.pdf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.